.

ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER

ITINERARI

Esplora il territorio!

Il vasto patrimonio naturale di questa bellissima costa permette un interessante e variegato programma escursioni via terra e via mare.
Tutte da scoprire le tradizioni rurali ed enogastronomiche.
Lo sport e le attività a contatto con la natura, un artigianato vivace e una vegetazione rigogliosa.

Parco Archeologico e Naturalistico di Vulci

Nel luogo in cui oggi sorge il Parco Naturalistico Archeologico di Vulci, nei pressi di Montalto di Castro in provincia di Viterbo, un tempo esisteva l’omonima città etrusca, una delle più grandi città-stato dell’Etruria. Visitare il parco è come entrare in una macchina del tempo quando sotto la dominazione dell’Impero Romano e del popolo etrusco, la città di Vulci visse un periodo di grande splendore. 

Attività da non perdere
Percorsi sensoriali e tiro con l’arco per immergersi nel paesaggio di Vulci, battesimo del kayak nelle acque del laghetto del Pellicone; visita didattica notturna della città antica e, per finire, i racconti di stelle tra leggende, mito, scienza e… la Natura incontaminata immersa nel mistero e nel fascino dell’oscurità da osservare con l’ausilio di torce.

Minicrociera Isola del Giglio e Giannutri con pranzo a bordo

 

Un’esperienza unica alla scoperta dell’Isola del Giglio e dell’Isola di Giannutri, oasi circondate da uno splendido mare dai mille colori, a bordo della “Revenge”, la motonave più grande d’Europa. A completare l’offerta un delizioso pranzo a bordo a base di piatti di pesce e un menù dedicato anche ai più piccoli. La cucina è attrezzata per menù Gluten Free.

Itinerario

Partenza la mattina da Porto Santo Stefano. Prima tappa: ISOLA DEL GIGLIO (sosta di 4 ore). Pranzo a Bordo. Seconda tappa: ISOLA DI GIANNUTRI (sosta di 1 ora e mezza). Rientro nel tardo pomeriggio a Porto Santo Stefano.

Monopattini in Maremma

 

Isola del Giglio, Duna della Feniglia, Laguna di Orbetello, Albinia, Panoramica di Monte Argentario e Fortezza Spagnola, gli itinerari di questa splendida gita!

Le due ruote sono uno dei modi migliori per scoprire la Maremma, per osservare il paesaggio e gli aspetti della natura, che domina con la sua macchia mediterranea gran parte del territorio.

Con il pieno di batteria potrete percorrere 50 km e scoprire ogni angolo più nascosto, concedendovi anche un bagno a mare tra una visita turistica e l’altra.

Il Giardino dei Tarocchi

 

A Garavicchio, presso Capalbio, esiste un “piccolo angolo di Paradiso, luogo di incontro tra l’uomo e la natura”. Così lo definiva il suo architetto, Niki de Saint Phalle.
Sono rappresentate le 22 carte dei Tarocchi in ciclopiche sculture, alte 12/15 metri.

Piccoli e grandi saranno coinvolti da forme attraenti e dal turbinio di colori e dalla miriade di specchi che rivestono le sculture…. una dimensione quasi magica!

Aprile e maggio, visite guidate ed organizzare. Prenota il tour direttamente in Villaggio, ogni sabato nel tardo pomeriggio.

Escursioni nel cuore della Maremma e della Tuscia

 

Uno dei modi migliori per apprezzare il territorio è quello di immergersi nella natura a 360°. 

La parola d’ordine è esplorazione e sono veramente tantissimi i percorsi e le esperienze proposti da Percorsi Etruschi (www.percorsietruschi.it)

Acqua Trekking e Water Walking gite in bicicletta, trekking a piedi, adatti a grandi e piccini.

Vuoi sapere di più? Visita il sito del gruppo GITAV!

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre offerte

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre offerte